Eventi

La V edizione del Congresso Nazionale ALOeO si è conclusa con successo. Sono stati due giorni di formazione e novità, due giorni nei quali si sono succeduti relatori che hanno presentato lavori attentamente valutati dalla commissione scientifica formata appositamente per garantire un adeguato livello sia dal punto di vista della forma che dei contenuti.

Domenica 11 Marzo le relazioni presentate da illustri colleghi italiani ci hanno permesso di capire quali siano i processi che regolano la visione finalizzata all'azione e come valutare queste abilità negli sportivi. Sono state anche evidenziate le interferenze tra visione e postura. Optometristi di fama internazionale (G. Erickson, L. Quevedo, D. Velasco Olea) hanno poi spiegato l'efficacia del training visivo nel miglioramento della performance sportiva.

Nota di riguardo merita la presentazione del programma Opening Eyes che, collaborando con l’organizzazione Special Olympics, svolge attività di screening visivi agli atleti con disabilità fornendo l'adeguata soluzione visiva.

L'Assemblea Open ha spiegato ai circa 600 presenti e a quanti fossero collegati in diretta streaming sui canali social ALOeO gli ultimi sviluppi sul riconoscimento della professione di optometrista, in particolare soffermandosi sul coinvolgimento della nostra figura all'interno della legge 3/2018.

La Dottoressa Simonetta Croci (consigliere della Società Italiana di Fisica) ha spiegato come, grazie alla legge 3/2018, sia stata istituita la Federazione degli Ordini dei Chimici e dei Fisici e come in essa sia compresa anche la figura del Laureato in Ottica e Optometria, grazie al titolo rilasciato dalle Università.

L'Avvocato Annarita Fioroni (coordinatore di Confcommercio Professioni) ha illustrato i limiti da superare per ottenere un riconoscimento ufficiale e come dovrà essere trovata un’intesa per permettere anche ai non laureati, in possesso di titolo ed esperienza in optometria, di svolgere l’attività in modo regolamentato.

Il Senatore Andrea Mandelli (Forza Italia) ha affermato che il disegno di legge Lorenzin è stato approvato in modo rapido alla fine dell’anno e alla fine della Legislatura, pertanto va necessariamente ritoccato e completato alla luce di una situazione politica attuale di difficile lettura.

Infine, il Dottor Simone Santacatterina (Presidente ALOeO) ha rimarcato l’importanza del momento storico sottolineando che, ora più che mai, le associazioni di categoria devono figurare unite e convergenti verso un obiettivo comune, come recentemente manifestato dal TiOptO con l'istituzione del Registro in Optometria e Ottica. E’ stata poi sottolineata l’importanza da parte dei vari professionisti di sostenere le associazioni che ad oggi si stanno attivamente impegnando nella realizzazione del progetto di riconoscimento della professione di optometrista come figura sanitaria.

Al termine della giornata si è svolta l’assemblea dei soci con l’elezione del direttivo per i prossimi 5 anni. Durante le votazioni sono stati riconfermati i sette membri del precedente direttivo, a manifestazione dell’ottimo lavoro finora svolto e della fiducia che gli associati ripongono in tali figure.

Nella giornata di Lunedì 12 Marzo gli elaborati hanno esposto l’importanza della giusta compensazione ottica nelle attività sportive. Giusto spazio è stato dedicato ai traumi oculari durante l’attività sportiva e al ruolo dello psicologo all’interno delle società sportive.

Anche quest’anno Vision Group, in collaborazione con ALOeO, Federottica e le Università Italiane ha organizzato il concorso VisionOttica Award, ideato con l’intento di sviluppare la ricerca Optometrica. Sono state premiate le Tesi di Laurea discusse nell’anno solare 2017.

Il 1° Classificato è il Dott. Riccardo Accardi (Uni Milano-Bicocca) con l’elaborato: Valutazione della performance visiva in giocatori di tennis con il sistema Jet Program®.

Il 2° Classificato è il Dott. Federico Grillini (Uni Firenze) con l’elaborato: Uno studio preliminare riguardante la valutazione della soglia differenziale per la discriminazione dell’orientamento.

La 3° Classificata è la Dott.ssa Adriana Moro (Uni Milano-Bicocca) con l’elaborato: Effetti clinici dei sistemi di manutenzione per lenti a contatto.

Durante il congresso, abbiamo avuto il piacere di consegnare il titolo di socio ad honorem di ALOeO al professor Martinez Moral Juan Carlos, al professor Moran Eduardo, al professor Borghesi Alessandro ed agli optometristi Longoni Jeff e Velati Giulio, per il loro impegno attivo nella causa dell’optometria non solo italiana ma anche internazionale.

Infine, ci teniamo a ringraziare tutte le aziende partner che credono fermamente nella nostra associazione e tutte le persone che hanno partecipato al nostro congresso, con il solito spirito di entusiasmo e voglia di crescere che ormai caratterizza il nostro Congresso Annuale.


Grazie


I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok